Ricette

Tagliatelle al caffè!

tagliatelle

Oggi vi mostriamo come il caffè sia un ingrediente perfetto anche nella preparazione di piatti salati insoliti e gustosi.

Bastano solo un po’ di coraggio e di fantasia per poter offrire ai vostri ospiti una portata inaspettata senza dedicare troppo tempo ai fornelli, ma concedendovi anche qualche ora di meritato relax.

La stagione autunnale è cominciata e si inizia ad aver di nuovo voglia di una bella pastasciutta calda con un condimento di spessore, vediamo come non scadere nella banalità!

Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti (più 30 minuti di riposo)
Cottura: 10 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Per le tagliatelle
300 gr farina 0
3 uova
5 gr caffè in polvere

Per il condimento
100 gr burro
Parmigiano grattugiato
15 pomodori secchi
Sale
Pepe

Preparazione

 Disponete sul piano di lavoro la farina creando la classica fontana dove mettere le uova.

Una volta adagiate le uovo nello spazio centrale, rompete i tuorli con una forchetta ed incorporate poco alla volta la farina prendendola dai bordi.

Aggiungete anche il caffè in polvere e continuate ad amalgamare il composto centrale con la farina che continuerete a prelevare dai bordi.

Quando il composto centrale avrà raggiunto una consistenza difficile da lavorare con la forchetta, dovrete cominciare ad impastare con le mani, incorporando la farina rimasta.

Quando l’impasto risulterà elastico sarà pronto e se avrete avanzato farina…nessun problema, a volte può bastarne meno della dose prevista dato che risente dell’umidità e della grandezza delle uova!  Avvolgete quindi l’impasto con la pellicola e fatelo riposare per mezz’ora in frigorifero.

Ora per praticità, dividete l’impasto in piccole parti e stendetelo aiutandovi con la macchinetta. Fate quindi riposare le strisce ottenute per qualche minuto.

Procedete a tagliare le tagliatelle e a coprirle con una spolverata di farina.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Nel frattempo sciogliete il burro in una padella e, quando la pasta sarà cotta, versatela nella padella insieme ad un mestolo di acqua di cottura. Emulsionate facendo saltare la pasta e spolverate con il parmigiano.

A cottura ultimata spegnete la fiamma, aggiungete i pomodorini secchi tritati, amalgamate e servite subito spolverando ancora con un po’ di parmigiano.

Grazie a Per un Pugno di Capperi!

 

Tiramisù!

Il tiramisu_0646_wmcaffè, oltre che una bevanda amata in tutto il mondo e gustata ad ogni ora del giorno e della notte, è anche una materia prima preziosa in cucina per la preparazione di pietanze golose ed energizzanti!

Per questo oggi desideriamo suggerirvi una ricetta facile, veloce e che sicuramente delizierà i vostri ospiti: il tiramisù.

Dolce al cucchiaio di italianissimi natali, il tiramisù (lo dice il nome stesso) è famoso non solo per la sua bontà, ma anche per la sua capacità di “tirare su”, sia il corpo che lo spirito.

Lasciatevi quindi tentare da questa prelibatezza e prendetevi poco più di mezz’ora per preparare un dessert che non dimenticherete facilmente!

Difficoltà: bassa
Preparazione: 40 min circa
Dosi per: 8 persone

Ingredienti

Per la crema al mascarpone
6 uova medie freschissime
120g zucchero
500g mascarpone
400g savoiardi
Caffè per bagnare i savoiardi q.b.

Per zuccherare il caffè
2 cucchiai zucchero

Per guarnire
Cacao amaro in polvere q.b.

Preparazione

Prima di tutto separate gli albumi dai tuorli e aggiungete ai tuorli metà dello zucchero. Quindi montate il composto ottenuto con uno sbattitore elettrico dotato di fruste fino a renderlo chiaro, spumoso e cremoso.

Aggiungete il mascarpone al composto di tuorli e zucchero, quindi montate gli albumi con una planetaria o con uno sbattitore elettrico e quando saranno semimontati aggiungete l’altra metà dello zucchero a pioggia mentre continuate a montare finchè non saranno a neve ferma. Aggiungeteli quindi al composto di tuorli, zucchero e mascarpone mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con un cucchiaio.

Ora che la crema è pronta, distribuitene un cucchiaio sul fondo di una teglia e passate i savoiardi nel caffè facendo attenzione a non inzupparli troppo, quindi sistemateli nella teglia sopra la crema.

Mettete un cucchiaio di crema sopra i savoiardi, livellatela e spolverizzatela con il cacao amaro in polvere. Proseguite in questo modo fino ad aver esaurito gli ingredienti.

Riponete in frigo per qualche ora e lasciatevi tirare su da questa delizia!

Conservazione

Il tiramisù può essere conservato in un contenitore ermetico in frigorifero per due giorni al massimo, in alternativa potete congelarlo e consumarlo entro 1 mese al massimo. Per scongelarlo basta lasciarlo nel frigorifero dalla sera prima.

 

Espresso refrigerante. Gelato al caffè

Ingredienti

CC Migle SeikyteDosi per 4 persone

200 gr di latte
120 gr di zucchero
200 gr di panna
2 uova
1 tazzina di caffè espresso
Chicchi di caffè per guarnire

 

Preparare il caffè e farlo raffreddare. Lavorare i tuorli con lo zucchero e, a parte, riscaldare il latte a fiamma bassa. Incorporare al latte il composto così ottenuto e mescolare per qualche minuto. Dopo aver aggiunto il caffè e fatto raffreddare il tutto, addizionare la panna amalgamandola con delicatezza.
Riporre nella gelatiera per circa mezz’ora. In alternativa è possibile completare la preparazione riversando il composto in una vaschetta e lasciando riposare nel freezer per 2-3 ore, avendo cura di mescolare o frullare a intervalli regolari di 30 minuti. Guarnire con chicchi di caffè tostato o cioccolato e, a scelta, spolverare con zucchero di canna o cacao. Servire all’interno di tazzine da caffè.
Per una variante più dietetica è possibile utilizzare panna e latte di soia.

Foto di Migle Seikyte

 

Espresso digestivo. Sorbetto al caffè

Ingredienti

by Umer ShabibDosi per 4 persone

200 gr di zucchero
400 ml di acqua
250 gr di panna
4 tazzine di caffè espresso
Chicchi di caffè per guarnire

 

Far sobbollire l’acqua e lo zucchero per qualche minuto.
Unire il caffè espresso e, dopo aver amalgamato il tutto, spegnere e lasciar raffreddare. Montare la panna e unirla con delicatezza al composto.
Riporre in freezer per due ore. Estrarre la crema, frullare e versare nelle coppe. Prima di portare in tavola decorare a piacere con panna montata e chicchi di caffè tostato.

Preparazione alternativa:
Dopo aver tolto il liquido dal fuoco, lasciarlo raffreddare in frigorifero per un paio d’ore, quindi frullare e incorporare due albumi montati a neve con parte dello zucchero. Riporre in freezer e frullare a intervalli regolari per evitare che il composto si congeli del tutto. Estrarre dieci minuti prima di servire.

Foto di Umer Shabib

 

Espresso mantecato. Risotto al caffè

Ingredienti

Dosi per 4 personeKatherine Lim RED

300 g di riso
1 tazzina di caffè
parmigiano o pecorino
brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
burro

 

Preparare il brodo vegetale con verdure a piacere e una tazzina di caffè di buona qualità. Fare appassire in padella lo scalogno o la cipolla sminuzzata finemente con qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva e tostare il riso per qualche minuto. A questo punto aggiungere metà del caffè e far evaporare. Iniziare quindi a sfumare il riso con il brodo vegetale e, intorno a metà cottura, aggiungere il caffè rimasto. Portare a cottura – correggendo di sale se necessario – e concludere mantecando con burro e parmigiano o pecorino a volontà.

Foto di Katherine Lim